Quando diventò buio

5 Giugno 2020

Gli tsunami non ti avvisano, i terremoti non ti chiedono permesso. Così, di colpo, avevo scoperto che un rifugio poteva diventare una gabbia, che il presente può tornare ad essere passato, che i chili possono sparire dal corpo come se nulla fosse e che il cuore può battere a ritmi troppo veloci che nulla hanno a che fare con la felicità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...