I tuoi modi da donna perbene

«Sai qual è la cosa che più mi piace di te?»
«Quale?»
«I tuoi modi da donna perbene.»
«Spiegati meglio.»
«Te l’ho detto, i tuoi modi. Anche se sei attorniata da migliaia di uomini, che ti fanno una corte spietata, tu resti al tuo posto. Potresti civettare, metterti in mostra e approfittarne, ma non lo fai. E anche quando sembra che tu stia facendo la cretina con qualcuno io lo sento che non vai mai oltre, che non c’è malizia nei tuoi modi. Quello che so è che l’uomo a cui permetterai di amarti avrà il tuo amore solo per lui, di questo ne sono sicuro.»

Annunci

Il comico

L’amore e il dolore ci rendono vulnerabili. Quando non riusciamo a dimenticare qualcuno, ci affidiamo alle parole di un bravo giocoliere che, mischiando abilmente i giochi e approfittando della nostra fragilità, ci mostra un quadro plausibile a cui credere. Succede che poi il tempo scopre le carte e rimette ogni pagliaccio nel proprio circo. Lo spettacolo è finito, e tu resti incredula, piccola dentro quel tendone, a chiederti come hai fatto a non riconoscere gli abiti di un clown che si è approfittato delle difficoltà di due vecchi innamorati.