Cercami

Se mi cerchi e non mi trovi, guarda bene.
Sarò dietro di te, per proteggerti.
Sarò davanti a te, per aiutarti a trovare

la strada migliore.
Sarò al tuo fianco, per esserti sempre vicina.
Sarò nel riflesso di quella stella, per ricordarti

di sperare e credere ancora in qualcosa.
Sarò in quel raggio di sole, per darti calore

quando ti sentirai più solo.
Sarò negli occhi di un bambino, per dirti

di insegnarmi ciò che sai.
Sarò nella luce notturna della luna,

per esserci nei tuoi giorni di buio.
Sarò nella richiesta di quel povero,

per ricordarti di aiutare come puoi.
Sarò nel frastuono di un nostro litigio,

e nell’eco di quando ci sentiremo distanti, 
per ricordarti, e ricordarci,

di stringerci ancora più forte.
Ma soprattutto sarò in ogni battito del tuo cuore,

per ricordarti di amare.

Amarla così com’è

«Perchè sei andato via? Che ho fatto?»
«Mi hai mandato via tu, con i tuoi soliti modi!»
«Quali modi?» Lei gli chiese con un filo di voce.
«A volte sei aggressiva. Tratti chi ti ama come se fosse il tuo nemico. E fa male.»
Silenzio. Lei aveva abbassato la testa. Poi aveva distolto lo sguardo, verso chissà dove. Poi gli disse: «Mi dispiace. Vorrei essere un’altra persona.»
«Scusami tu. Davvero.» Le rispose lui, mentre la guardava fisso negli occhi. «Lo so benissimo perchè senti di doverti proteggere. Tu non devi cambiare. Se tu non avessi queste parti, così come sono, non saresti tu. Ed io non mi sarei innamorato di te.»

I vuoti

Sono tanti e diversi i vuoti che ci portiamo dentro. E a volte per non sentire quanto male fanno si tende a riempirli in ogni modo. Eppure quello che si ottiene è un risultato insufficiente. Perché?

Continua a leggere “I vuoti”